Data - 22 Nov 2019

Come l’olio di Argan ti salva i capelli: tutti i suoi benefici

Previene la caduta e combatte le doppie punte: ecco perché e come usarlo nel modo giusto.

Olio di argan: a cosa serve?

I benefici sono innumerevoli per i capelli. Cerchiamo di fare una sintesi per capire a cosa serve l’olio di argan. Rivitalizzare, idratare e prevenire: in poche parole, usarlo ti garantisce una chioma impeccabile e sana a prova di caduta.

Ebbene sì, usare l’olio di argan favorisce la ricrescita, contribuisce a rinvigorire e a fortificare i capelli. E poi combatte anche le doppie punte! Di certo, come ogni olio, aiuta a contrastare la secchezza e la disidratazione, oltre a essere un ottimo districante (soprattutto per i capelli ricci). Non meno importante, protegge i capelli dallo stress delle fonti di calore quando si asciugano (phon e piastra), dall’inquinamento e dalle cattive abitudini. Il risultato finale? Capelli più brillanti.

Come usare l’olio di argan sui capelli?

I tempi di posa dipendono dal prodotto e dal risultato che si vuole ottenere. Come ogni trattamento, però, dovrai usarlo con costanza per avere capelli luminosi, sani e brillanti. Prima dell’applicazione dovrai strofinarlo sulle mani per riscaldarlo e poi passarlo sui capelli (prima sulle radici e poi sulle punte). Ti basteranno solo 2-3 gocce.

Quando applicare l’olio di argan sui capelli?

L’olio di argan è molto ricco e nutriente, ecco perché ti conviene usarlo come impacco prima dello shampoo. Metterlo sui capelli asciutti è rischioso: l’effetto unto è dietro l’angolo. Applicalo su tutta la chioma e tienilo in posa per un’ ora (se riesci è consigliato due) per poi passare al lavaggio: dopo aver lavato i capelli, non mettere il balsamo. L’olio avrà già fatto la sua parte in fatto di morbidezza!

Cosa aspetti ?? Provalo anche tu !

SHOP ONLINE: